Catechesi

Torino, 7 ottobre 2020

Carissimi genitori, finalmente possiamo ripartire!

"La pandemia non è castigo divino – scrive Papa Francesco nell'ultima enciclica ispirata a san Francesco d’Assisi: Fratelli tutti “Una tragedia globale come la pandemia del Covid-19 ha effettivamente suscitato per un certo tempo la consapevolezza di essere una comunità mondiale che naviga sulla stessa barca, dove il male di uno va a danno di tutti. Ci siamo ricordati che nessuno si salva da solo, che ci si può salvare unicamente insieme".

In questi mesi difficili che abbiamo attraversato, sono mancate le normali attività parrocchiali, in particolare il catechismo, l'oratorio e la partecipazione in presenza alla Santa Messa, che è centro e culmine della nostra vita cristiana.

Anche se siamo ancora in un clima di incertezza, tuttavia, con le adeguate attenzioni, desideriamo riprendere il cammino insieme a voi e ai vostri ragazzi.

Cominceremo con un primo incontro (ciascuno secondo le modalità indicate dai propri catechisti), per ritrovarci e condividere insieme le emozioni e i pensieri di questi mesi trascorsi lontani. Successivamente programmeremo altri momenti in base all'evoluzione della situazione. Proprio a causa di questa incertezza tutti i percorsi di fede saranno incentrati sulla partecipazione ai momenti più significativi della vita comunitaria della parrocchia e, in particolare, all'Eucaristia. La Messa, infatti, è preghiera, catechesi e carità, perché è incontro con Gesù vivo e Risorto, cuore della comunità cristiana, scuola di Vangelo.

La Parrocchia, forte dell’esperienza positiva dell’Estate ragazzi di luglio, ha provveduto ad effettuare tutte le necessarie operazioni di sanificazione dei locali, che abbiamo dovuto riadattare per garantire i giusti spazi e il distanziamento. È stato inoltre necessario l'acquisto di gel e prodotti specifici per disinfettare. Continueremo a curare la sicurezza dei luoghi frequentati dai vostri figli e vi chiediamo di collaborare con noi, come già fate anche nell'ambiente scolastico. I ragazzi dovranno indossare sempre la mascherina e sanificare le mani all'entrata. Sarà vostra premura controllare che non abbiano febbre o altri sintomi influenzali, nel qual caso ci sarà impossibile, nostro malgrado, ammetterli all'incontro.

Questa nuova realtà che stiamo vivendo ha avuto anche un forte impatto economico sul bilancio parrocchiale, pertanto confidiamo nella vostra generosità, per venire incontro alle molte spese che dovremo sostenere durante tutto il corso dell'anno.

Questa pandemia fuori controllo ci ha obbligati – scrive ancora il Papa – a “ripensare i nostri stili di vita, le nostre relazioni, l’organizzazione delle nostre società e soprattutto il senso della nostra esistenza”.

Desideriamo che questa ripresa sia un segno di speranza e di gioia per tutti, ma soprattutto che diventi stimolo sempre più pressante per ricordare che la vita, per essere vissuta in pienezza, ha bisogno di Dio.

Don Tonino

Catechesi Bambini e adolescenti

Clicca qui per il calendario per l'iscrizione al catechismo 2020-2021.

ISCRIZIONI AL CATECHISMO 2020/2021

Catechesi ADULTI

Percorsi e programmi in fase di definizione.